La campagna Nescafé per sentirsi tutti più vicini

campagna nescafé

#NextdoorHello: la nuova campagna Nescafé

Per una volta parliamo di una campagna scritta e girata in Italia.
#NextdoorHello è l’ultima tappa di un progetto di comunicazione che Nescafé porta avanti da qualche mese e che ha come protagonista la colazione. In generale Nestlé e i suoi prodotti hanno un gran bisogno di operazioni simpatia, dato che la reputazione dell’azienda, sul piano etico, ha subito colpi importanti, rendendola fra i bersagli preferiti delle campagne di boicottaggio.

In UK il progetto è stato “Give a friend a big start” e non c’è dubbio che abbia centrato un obiettivo importante: coinvolgendo le persone e invitandole a regalare un grande risveglio ai propri amici, facendo qualcosa di folle e divertente, con questa campagna Nescafé è riuscita a trasferire sul proprio brand l’immagine di qualcuno capace di fare qualcosa di speciale per te. Niente male davvero.

Anche questa operazione italiana è efficace, ma l’obiettivo è diverso: qui Nescafé avvicina le persone. Non ci sono amici coinvolti per fare grandi sorprese, qui l’unica sorpresa la fa l’azienda, costruendo un instant bar sui balconi di un condominio e mettendo in comunicazione vicini di casa che nemmeno si conoscono.

campagna nescafé ragazza affacciata al balcone di casa

È molto carina, l’idea è divertente  e fa riflettere sulla distanza che ci separa dalle persone fisicamente più vicine a noi; ma poi ti fermi a riflettere e ti domandi: come mai nessuno è in pigiama? Senza contare che c’è voluta una buona dose di fortuna per incontrarsi sui rispettivi balconi nello stesso momento.

E insomma appena ci rifletti un attimo perde la freschezza del primo impatto e l’impalcatura non regge del tutto.
Di seguito, oltre alla campagna italiana, quelle inglesi. Magari non saranno più spontanee, ma giocano più sull’idea folle che sulla sorpresa e infatti continuano a reggere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *